Il luogo di fronte

Molti anni orsono il parroco di Antesitum mi invitò a pranzo.
Mi disse che di lì a poco sarebbero iniziati i lavori di rifacimento del tetto della casa parrocchiale.

Ma il tetto della casa parrocchiale era la sede di una colonia di rondini, in quel momento in riproduzione.
Gli ricordai delle rondini esprimendo il mio disappunto, ma la risposta fu che le rondini avrebbero trovato un altro posto in cui stare.

Iniziarono i lavori, ma una notte, a tetto scoperchiato, un terribile temporale allagò la casa parrocchiale.
Per associazione di idee mi ricordai delle pinne azzurre che utilizzavo per nuotare nel lago.
Ognuna delle pinne aveva impressa una rondine, ed in effetti le pinne di quel tipo sono dette ‘pinne rondine’.

Mi chiesi se potessero essere utili al parroco, visto che la casa era allagata.
Poi pensai che se la casa era allagata, il parroco avrebbe trovato un altro posto in cui stare.

—————————————————–

Antesitum è l’antico nome di Malgrate, un piccolo paese sulle rive del lago di Lecco
Antesitum  significa “situato di fronte”. Aveva questo nome perché era visibile dalla riva opposta, dove si trovavano le antiche fortificazioni di Santo Stefano a Lecco.

Il Pétit Vent e la nuvola Gisella

La nuvola Gisella si forma sul monte San Martino, di fronte ad Antesitum,
con determinate condizioni meteorologiche.

Di fronte a Malgrate si trova il gruppo di monti del San Martino. Una frattura laterale separa il gruppo in due cime principali, in San Martino vero e proprio e Il Monte Coltignone.

Nelle giornate in l’aria di è carica di umidità, ad esempio dopo la pioggia, e abbiamo una situazione di vento discendente lungo la valle, una parte della massa d’aria, provenendo da Nord, è costretta a risalire lungo la frattura nel monte. Leggi

Schema della dinamica di formazione della nuvola Gisella

Schema della dinamica di formazione della nuvola Gisella

Video della nuvola Gisella (2014.08.10) – 1 min.

zv7qrnb